Emblema o albero
Tipo
Parte e sez. del registro
Intestatario o soggetto
Sezioni speciali
Ricerca libera

Registro Araldico Italiano

 
 

a cura dello Studio Araldico Pasquini

 
 

perito in scienze antiche ed araldiche (CCIAA Chieti)

it en
 


   891
emblemi registrati 


 

Negozio online

(intestatario, soggetto o testo)

Versione in inglese in aggiornamento

MARCENARO Y Aguire Osvaldo Enrique

registrazione

Descrizione
 
Gallery
 
Ħ
Ulteriori registrazioni
 
Note
 
=
File
 
Emblemi registrati
 
REGISTRAZIONE N. 663

DATA DI REGISTRAZIONE

4 ottobre 2021

INTESTATARIO

Cav. Osvaldo Enrique MARCENARO Y Aguirre, Barón Baillie de Tranet

STEMMA

Scudo: sannitico

Arma: d'argento, alla banda d'azzurro, caricata da tre grifoni del primo ed affiancata da due gemelle del secondo

Elmo: d'acciaio, bordato, graticolato e collarinato d'oro, posto di profilo e semiaperto

Cimiero: su un cercine d'argento e d'azzurro, una mano armata impugnante una spada, affiancata da due semivoli d'argento; la spada attarversata da un cartiglio con il motto POTIUS MORI QUAM FOEDARI

Lambrecchini: d'argento e d'azzurro

Decorazioni cavalleresche: Cavaliere di Grazia Magistrale dell'Ordine di Malta (SMOM), Cav. de Iure Sanguinis dell'Ordine Costaniniano (Borbone Due Sicilie), Grandufficiale con placca dell'Ordine del San Miguel de Ala (Braganza)

ALIAS

Scudo: gotico

Arma: d'argento, alla banda d'azzurro, caricata da tre grifoni del primo ed affiancata da due gemelle del secondo

Corona: da marchese

Motto: POTIUS MORI QUAM FOEDARI

ALIAS BIS

Scudo: gotico

Arma: d'argento, alla banda d'azzurro, caricata da tre grifoni del primo ed affiancata da due gemelle del secondo

Distinzione di dignità: il cappello di giustizia da Baron-Baillie di verde, accompagnato da due fasce dello stesso pendenti lungo lo scudo

Decorazione cavalleresca: accollato alla scudo il collare dell'Ordine di Malta

CREST

Su un cercine d'argento e d'azzurro, una mano armata impugnante una spada, affiancata da due semivoli d'argento; la spada attarversata da un cartiglio con il motto POTIUS MORI QUAM FOEDARI

Hanno diritto agli emblemi tutti gli eredi ed i discendenti collaterali dell'intestatario

DOCUMENTI DEPOSITATI

Pagamento elettronico, emblemi, autocertificazione, documenti vari, foto conferimenti cavallereschi