Emblema o albero
Tipo
Parte e sez. del registro
Intestatario o soggetto
Sezioni speciali
Ricerca libera

Registro Araldico Italiano

 
 

a cura dello Studio Araldico Pasquini

 
 

perito in scienze antiche ed araldiche (CCIAA Chieti)

it en
 


   849 emblemi registrati 


 

Negozio online

(intestatario, soggetto o testo)

Versione in inglese in aggiornamento

D'Annunzio Federico Marcello

Principe di Montenevoso

Colori, smalti e pellicce: Azzurro, Argento, Armellino, Oro, Rosso, Verde, Porpora      
Elementi simbolici: Natura, Figure celesti, Figure araldiche, Figure religiose, Animali, Figure inanimate      
Ornamenti esterni allo scudo: Corona, Elmo, Padiglione, Grido di guerra, Motto, Stemmuli bandierali      
Settori: Militaria, Cultura, Letteratura e filosofia, Politica      
Concetti e riferimenti: Ideale o virtù, Evento o fatto storico      
Stile dell'emblema: A colori      
Descrizione
 
ä
Correlati
 

REGISTRAZIONE N. 134


DATA DI REGISTRAZIONE


9 novembre 2010


INTESTATARIO


Don Fderico Marcello D'Annunzio, Principe di Monte Nevoso


TIPO DI RICONOSCIMENTO


Concessione del titolo di Principe di Monte Nevoso, mpr (D.R.); concessione di stemma gentilizio (R.D. e RR.LL.PP.)


DATE


15 marzo 1924, 29 aprile 1926, 9 maggio 1926


AUTORITA'


Regno d'Italia, S.A.R. Vittorio Emanuele III


ARMA


D'azzurro, al Monte Nevoso d'argento, accompagnato in capo dalla Costellazione dell'Orsa Maggiore d'argento (ossia sette stelle male ordinate)


Grido di guerra: IMMOTUS NEC INERS

Ornamenti dello scudo: il cordiglio francescano, elmo e corona da principe

Padiglione: con il colmo di ermellino e frangia oro; con la cortina formata dalla bandiera della reggenza italiana del Carnaro (di rosso al serprente di verde mordentesi la coda e con il nastro con lettere in oro "Quis contra nos?" racchiudente la costellazione dell'Orsa Maggiore in argento). La cortina fermata da pioli

Trofeo: dietro il padiglione sorgono le bandiere di Fiume (porpora, oro e azzurro) e della Dalmazia (d'azzurro a tre teste di leopardo coronate d'oro)