Emblema o albero
Tipo
Parte e sez. del registro
Intestatario o soggetto
Sezioni speciali
Ricerca libera

Registro Araldico Italiano

 
 

a cura dello Studio Araldico Pasquini

 
 

perito in scienze antiche ed araldiche (CCIAA Chieti)

it en
 

778
  emblemi registrati 

 

(intestatario, soggetto o testo)

Versione in inglese in aggiornamento
Colori, smalti e pellicce: Azzurro, Argento, Rosso, Oro      
Elementi simbolici: Partizioni, Figure araldiche, Figure religiose, Lettere e date, Animali, Pezze, Figure geometriche      
Ornamenti esterni allo scudo: Corona, Mantello, Motto, Padiglione      
Stile dell'emblema: A colori      
      
Descrizione
 
ä
Correlati
 

REGISTRAZIONE N. 464bis


DATA DI REGISTRAZIONE


3 maggio 2019


INTESTATARIO


Ing. Michele Calò


ALIAS


Principe Reale de’ Ducas d’Epiro e Tessalonica; Despota-Mega Dux (Megaduca / Granduca); Principe di Corfù, di Cefalonia, di Zacinto; Conte di San’Onofrio; Barone di San Filippo


STEMMA


Scudo: sannitico


Arma: inquartato: nel 1° e nel 4° d'azzurro, alla croce d'argento; nel 2° e nel 3° d'argento, ala croce di rosso accostata da 4 lettere C di rosso maiuscole, la prima e la terza rivoltate. Sul tutto d'azzurro, al leone d'oro, armato e lampassato di rosso; al capo d'oro, caricato da tre quadrati d'azzurro, caricati da croci d'argento


Motto: Determinatio et perseverantia


Timbro: lo scudo accollato ad un mantello d'azzurro, con risvolto d'ermellino e bordato e frangiato d'oro, raccolto in una corona reale


Hanno diritto allo stemma tutti i discendenti diretti legittimi e naturali dell'intestatario


DOCUMENTI DEPOSITATI


Stemma, carta d'identità,  sentenza del Tribunale Nobiliare Internazionale di Bari, documenti vari