Emblema o albero
Tipo
Parte e sez. del registro
Intestatario o soggetto
Tag
Seleziona
Con brisure
Con esegesi
Con statuto araldico
Arma di dignità
Arme di parentela
Arma parlante
Arma allusiva
Arma matrimoniale
Arma sovrana
Arma irregolare
Intestatario o soggetto

a cura dello Studio Araldico Pasquini

RICERCA EMBLEMI O REGISTRAZIONI

Registro Araldico Italiano

 
 

Uso delle penne sopra gli elmi

 
 


Il Registro Araldico Italiano consiglia di usare le penne (o piume) sopra gli scudi nei seguenti modi:

tre piume per gli stemmi borghesi sopra l'elmo e cinque per gli stemmi di cittadinanza o di distinta civiltà.


Per il resto ispirandosi alla tradizione vigenti in Scozia e suggerita dal Lord Lyon, secondo cui i capiclan possono inserire tre penne, gli chieftains due e gli armigeri una penna dietro il circlet o badge, il Registro Araldico Italiano d'ora in poi adotterà un sistema simile per l'identificazione delle famiglie registrate.


Questo è lo schema che riassume i diversi usi e le diverse connotazioni grafiche riportate sul registro e suggerite alle famiglie in questione:


Capi di casate nobili o di Distinta Civiltà = 5 penne o piume sopra il clan badge o il circlet, con relativa corona di rango;

Capi di casate borghesi = 4 penne o piume sopra il clan badge o il circlet;

Rappresentate di un ramo di una grande casata nobile o di Distinta Civiltà = 3 penne o piume sopra il clan badge o il circlet;

Rappresentate di un ramo di una grande casata borghese = 2 penne sopra il badge o il circlet;

Armigeri= 1 piuma o penna sopra lo scudo, il badge o il circlet personale.


Le penne o piume potrebbero essere di colore nero, blu scuro o riprendere gli smalti dello scudo.


In Scozia i capiclan sono i rappresentanti legali di un clan, come per esempio i Campbell o i Mac Donald, mentre gli chieftains sono i rappresentanti riconosciuti dal Lord Lyon di una parte o un ramo del clan; gli armigeri invece sono coloro che hanno registrato il proprio stemma presso il Lord Lyon o lo hanno ereditato dai loro avi.

In Italia i clan possono essere equiparati alle Casate (i Savoia per esempio) e gli Chieftains ai rappresentati dei rami cadetti di queste Casate (i Savoia-Nemours). Gli armigeri sono coloro che registrano lo stemma presso un autoritá araldica ufficiale straniera, come l'Ufficio Araldica del Sudafrica.


Qui sotto si riportano alcuni esempi:


Le condizioni per essere considerati rappresentanti di famiglie borghesi sono:


(obbligatorie)

Albero genealogico fino almeno al 1600 registrato sul Rai;

Discendenza diretta mpr dal capostipite;

Uso e registrazione di almeno un emblema;


(facoltative)

Conservazione della memoria storica di famiglia;

Possesso di una dimora avita.



Si consiglia l'uso di questi emblemi con le reative piume nelle pubblicazioni, nelle carte intestate, e nelle spille o altre decorazioni, sui vessilli di famiglia, da usare soprattutto in riunioni ed assemblee di famiglia o del casato.

Le piume o penne

nell'araldica

 
 
 
SITO IN FASE DI ULTIMAZIONE