Emblema o albero
Tipo
Parte e sez. del registro
Intestatario o soggetto
Tag
Seleziona
Con brisure
Con esegesi
Con statuto araldico
Arma di dignità
Arme di parentela
Arma parlante
Arma allusiva
Arma matrimoniale
Arma sovrana
Arma irregolare
Con concessione
Famiglia estinta
Araldica domestica
Famiglia guelfa
Famiglia ghibellina
Famiglia feudataria
Lord of the manor
Arme d'inchiesta
Con allegato
Arma brisata
Ricerca libera

N. Reg.ni. 548

Registro Araldico Italiano

 
 

a cura dello Studio Araldico Pasquini

 
 

perito in scienze antiche ed araldiche (CCIAA Chieti)

 

(intestatario, soggetto o testo)

Pubblicata la I edizione del Registro Araldico Italiano

Molinari Mons. Giuseppe

Arcivescovo Emerito dell'Arcidiocesi de l'Aquila

Colori, smalti e pellicce: Azzurro, Argento, Oro, Rosso, Verde      
Elementi simbolici: Figure celesti, Flora, Pezze, Figure inanimate      
Ornamenti esterni allo scudo: Altro copricapo, Distinzioni di dignità, Motto      
Settori: Religione ed esoterismo      
Stile dell'emblema: A colori      
Tag: Arma di dignità - Con esegesi      
Descrizione
 
Esegesi
 

REGISTRAZIONE N. 260


DATA DI REGISTRAZIONE


20 giugno 2011


INTESTATARIO


Mons. Giuseppe Molinari


DIGNITA'


Arcivescovo metropolita dell'Arcidiocesi de l'Aquila


STEMMA


Arma: d'azzurro alla stella (6) d'argento nel cantone destro del capo, alla spiga d'oro nel cantone sinistro della punta. Alla traversa d'argento caricata da tre gemme di rosso


Distinzione di dignità: lo scudo è accollato a una croce astile patriarcale d'oro, posta in palo, e' timbrato da un cappello con cordoni e nappe di verde. Le nappe, in numero di venti sono disposte dieci per parte, in cinque ordini di 1, 2, 3, 4. Sotto lo scudo un pallio d'argento, frangiato di nero, con quattro croci  di nero: le due ai lati normali, le due lungo il pallio greche


Motto: su cartiglio svolazzante d'argento sopra il pallio, il motto in lettere maiuscole di nero: EX COELESTI VIRTUTE. Alle estremità del cartiglio due croci greche di nero