Emblema o albero
Tipo
Parte e sez. del registro
Intestatario o soggetto
Tag
Seleziona
Con brisure
Con esegesi
Con statuto araldico
Arma di dignità
Arme di parentela
Arma parlante
Arma allusiva
Arma matrimoniale
Arma sovrana
Arma irregolare
Con concessione
Famiglia estinta
Araldica domestica
Famiglia guelfa
Famiglia ghibellina
Famiglia feudataria
Lord of the manor
Arme d'inchiesta
Con allegato
Arma brisata
Ricerca libera

N. Reg.ni. 563

Registro Araldico Italiano

 
 

a cura dello Studio Araldico Pasquini

 
 

perito in scienze antiche ed araldiche (CCIAA Chieti)

 

(intestatario, soggetto o testo)

Pubblicata la I edizione del Registro Araldico Italiano

Laird e lairdships

26/02/2019 10:55
Descrizione
 
Ħ
Link
 
Commenti
 

Definizione

Con il termine Laird in Scozia si indica un nome generico per i possessori di una proprietà, che equivale alla condizione di esquire in Inghilterra.

Tuttavia questa dignità è posseduta solo da chi ha ricevuto il riconoscimento ufficiale dal Lord Lyon.

Quindi il titolo Laird seguito dal nome del territorio è simile ai predicati italiani, sebbene in Scozia indica appunto il possesso di una proprietà con un nome specifico, riconosciuto dal Lord Lyon.

Appellativo

Il possessore di questa proprietà sarà quindi appellato con Nome, Cognome seguito dal nome della lairdship, oppure Nome, Cognome, Laird di (nome del territorio). Il nome può essere preceduto dall'appellativo "The much honoured".

È bene sottolineare che essere Laird non significa essere Lord e che una lairdship non è un feudo, ma una semplice proprietà con una designazione territoriale riconosciuta dal Lord Lyon.

E che acquistando un pezzo di terreno in una zona con una designazione territoriale riconosciuta non significa diventare Laird o nobili.

Generalmente sono considerati Laird i possessori di una proprietà appartenenti ad una stessa famiglia o clan.

Riconoscimenti e Posizione del Lord Lyon

Dal punto di vista araldico i Lairds non hanno diritto a nessun tipo di contrassegno, ma un laird chepossiede uno stemma registrato presso il Public Register of All Arms and Bearings in Scotland è a tutti gli effetti considerato un membro della cosidetta nobiltà minore scozzese e la dignità viene prima del gentiluomo e dopo il barone feudale.

A proposito dei Lairds il Lord Lyon ha voluto precisare la questione con la seguente dichiarazione:

The term ‘laird’ has generally been applied to the owner of an estate, sometimes by the owner himself or, more commonly, by those living and working on the estate. It is a description rather than a title, and is not appropriate for the owner of a normal residential property, far less the owner of a small souvenir plot of land. It goes without saying that the term ‘laird’ is not synonymous with that of ‘lord’ or ‘lady’.
Ownership of a souvenir plot of land is not sufficient to bring a person otherwise ineligible within the jurisdiction of the Lord Lyon for the purpose of seeking a Grant of Arms (http://www.lyon-court.com/lordlyon/776.html).

Conclusioni

Se ne deduce che chi usa nell'alias sul Registro Araldico Italiano titoli come Lord o Laird non riconosciuti dal Lord Lyon King of Arms di Scozia, non sono da considerarsi dei Lairds.