Emblem or coat of arms
Type
Part and section of the register
Header
Special sections
Free search

N. of. reg. 585

Italian Armorial register

 
 

by Studio Araldico Pasquini

 
 

rolled in the Expert section of the Chamber of Commerce of Chieti, Heraldry and genealogy entries.

it en
 

(header, subject or text)

Penne e piume nell'araldica

Le penne o piume, possono essere inserite sia dentro gli scudi, che come ornamenti esteriori dell'elmo che timbra lo scudo.


Le penne possono essere di pavone (quelle più antiche) o di struzzo (le più moderne) e compaiono al posto del cimiero verso la fine del XV secolo.


Normalmente sono in numero dispari, variabile da 1 a 7, fuoriescono in fascio dalla cima dell'elmo, sono disposte a ventaglio e le loro cime ricadono sul davanti.


Nell'araldica italiana esse sono di norma 5 per le famiglie di antica cittadinanza comunale e 3 per le famiglie borghesi.


Le penne possono essere utilizzate sia per le armi delle famiglie nobili sia per quelle di cittadinanza o borghesi al posto dei lambrecchini e, assumendone una funzione analoga, anch'esse hanno il colore degli smalti dello scudo.


English version in updating