Emblema o albero
Tipo
Parte e sez. del registro
Intestatario o soggetto
Tag
Seleziona
Con brisure
Con esegesi
Con statuto araldico
Arma di dignità
Arme di parentela
Arma parlante
Arma allusiva
Arma matrimoniale
Arma sovrana
Arma irregolare
Con concessione
Famiglia estinta
Araldica domestica
Famiglia guelfa
Famiglia ghibellina
Famiglia feudataria
Lord of the manor
Arme d'inchiesta
Con allegato
Arma brisata
Ricerca libera

N. Reg.ni. 562

Registro Araldico Italiano

 
 

a cura dello Studio Araldico Pasquini

 
 

perito in scienze antiche ed araldiche (CCIAA Chieti)

Uso di Don e Donna

Nelle registrazioni del Registro Araldico Italiano, possono anteporre al proprio nome Don o Donna:


a) tutti i capi delle casate italiane iscritte negli elenchi nobiliari ufficiali, nonchè i discendenti di queste famiglie aventi diritto ai rispettivi titoli;

b) coloro che hanno questo appellativo sugli atti di stato civile;

c) coloro che hanno questo appellativo sui certificati di conferimento di onorificenze, benemerenze o appartenenza a sodalizi di carattere nobiliare, formati da membri discendenti da famiglie inserite in elenchi nobiliari ufficiali.


Tra i sodalizi sono inclusi lo SMOM e tutti gli ordini cavallereschi di dinastie regnanti, nonchè i loro sistemi premiali, le loro benemerenze e le loro onorificenze.

 

(intestatario, soggetto o testo)

Pubblicata la I edizione del Registro Araldico Italiano